sabato 13 maggio 2017

Lodging list

Come promesso, la lista dei minshuku ed hotel dove abbiamo pernottato.
As promised, here is the list of minshukus and hotels where we slept.

Day 1: Zentsuji city,  Kaze-no-kuguru, 0877 63 6110.
Nice place to stay, friendly and English speaking owner. Don't miss it!

Day 2: Takamatsu city, Daiwa Rionet hotel

Day 3: Higashi-kagawa city, Minshuku Shiokaze, 0879 33 5567
Though the owners do not speak English, they do their outmost best to communicate, and you will be able to do it, too. Very friendly. They can arrange dinner.

Day 4: Ishii town, Pension Yasuragi, 088 678 0198

Day 5: Komatsushima city, minshuku Funa-no-sato, 0885 37 1127
After a long day, what's better than soaking into a hinoki scented ofuro? No English is spoken, but you won't need it.

Day 6: Kannoura, minshuku Ikumi, 0887 24 3838
A place for surfers where also a Henro is welcome. Very friendly and caring owner, his smile will give you the most warming welcome. And he speaks English, too.

Day 7: Tano town, minshuku Misono, 0887 38 2224 or via henrohouse.jp
Nice place with close by onsen. Possibility to have dinner, the kind landlady speaks English and can provide a lot of advices.

Day 8: Kochi, minshuku Kochi-ya, 088 841 3074
Nice minshuku right in front of temple 33. No English is spoken.

Day 9: Susaki city, business hotel Satsuki, 0889 43 0300

Day 10: Kuroshio town, hotel Nest West Garden Tosa, 0880 43 0101

Day 11: Tosa-shimizu city, Lodge Camellia, 0880 84 1377
The owners speak very little English, nevertheless you will be able to enjoy some conversation and, even better, they make a delicious curry.

Day 12: Sukumo, business hotel Flex, 0880 63 6123

Day 13: Seiyo city, business hotel Matsu-ya, 0894 62 3232

Day 14: Matsuyama, henro house Heiwadorii, via henrohouse.jp
Recently opened, it's not yet listed on the Henro book. Close to Matsuyama castle, it's a very nice place where you will feel at home. Landlady speaks good English.

Day 15: same as day 14

Day 16: Omishima, guest house Fujimien-shimanami,  0897 87 2025
We found it calling at the number of the hotel and they redirected us there, since they were fully booked. Landlady speaks English, is really caring and the location is fantastic. It's not on the Henro route!

Day 17: Nihama, henro house Yokoya,  via henrohouse.jp
Very nice place, very kind landlady with whom you will enjoy having conversations. She speaks a good English and can also arrange dinner or breakfast.

Day 18: Marugame, business hotel Chisun inn, 0877 21 3711

mercoledì 3 maggio 2017

Evoluzione di un pellegrino.

English version below

Tradizionalmente il pellegrinaggio comincia a tempio 1 e finisce a tempio 88. Avendo noi cominciato a tempio 75 ed essendo in bicicletta, quindi mediamente più veloci dei pellegrini a piedi, abbiamo potuto osservare come l'aspetto del pellegrino cambi col progredire del cammino.

A tempio 1 i volti sono rotondi, l'espressione quella di un bambino al primo giorno di scuola, tra henro ci si spiega come riempire l'osamefuda o su come recitare i sutra. Si percepisce la voglia di procedere velocemente oltre.

Man mano che si procede il cammino cambia l'aspetto del pellegrino: il viso si fa più asciutto, lo sguardo più penetrante, i gesti più misurati, le parole più profonde e sempre più lontane dalla periferia delle cose. Ad un certo punto chiedere "a che punto sei?" diventa quasi superfluo, l'aspetto lo dichiara all'occhio allenato.

English version

Traditionally the pilgrimage is started at temple 1 and completed at temple 88. Since we started at temple 75 and, being on a bike, we were on average faster than walking pilgrims, we have had the possibility to observe the evolution of a pilgrim's appearance over the path.

At temple 1 faces are round, the expression of a child at the first day of school, hints are exchanged on how to fill the osamefuda or on how to recit the sutras. One can feel the will to proceed further on.

When the path procedes, the pilgrim's aspect change: faces get slimmer, the look more penetrating, gestures more contained, words and concepts become deeper and further away from the periphery of things. At a certain point asking "at which point are you?" becomes almost unnecessary to a trained eye, as the physical aspect speaks loudly enough.

martedì 2 maggio 2017

Osettai per chiudere. Day 18

English version below

1249 km percorsi
80 ore di pedalata
Velocità media 15.41 km/h
Velocità massima 53.68 km/h
Onigiri consumati 60
Banane consumate 20

E con questi numeri siamo ritornati oggi a Zentsuji, tempio 75, chiudendo il giro cominciato 18 giorni fa.

All'arrivo nessuna fanfara, nessuna miss ad aspettarci, solo altri pellegrini occupati nel loro pellegrinaggio e altra gente indaffarata nella propria vita. Ma comunque la nostra soddisfazione é stata grande, per essere riusciti a completare il primo giro dell'Henro Shikoku.

Stamattina i saluti con la signora del minshuku sono stati molto toccanti e accompagnati da scambio reciproco di osettai.
Noi abbiamo ricevuto la casacca da henro, e l'abbiamo orgogliosamente indossata tutta il giorno. Lungo la strada inoltre abbiamo ricevuto altri osettai, oltre che scambiato sorrisi e parole con altri henro.
Dopo aver rivisitato tempio 75 siamo anche ritornati al minshuku dove abbiamo dormito la prima notte, chiudendo idealmente il cerchio, salutato il proprietario ed anche ripreso le sacche per il trasporto delle nostre bici.

Nei prossimi giorni pubblicheremo anche la lista dei posti dove abbiamo dormito. Ora prepariamo i bagagli e poi meritato riposo.

Foto su https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 100 km
Percorsi totali:1249 km

English version

1249 km cycled
80 hours cycling
Average speed 15.41 kmh
Top speed 53.68 kmh
Eaten onigiri 60
Eaten bananas 20

With these numbers we have reached today Zentsuji, temple 75, and closed the loop started 18 days ago.

At our arrival no celebration and no trumpets,  only henroes busy with their pilgrimage and other people buay with their own life, nevertheless our satisfaction is greay for having completed our first Henro Shikoku.

This morning the greetings with the lady from the minshuku where we slept last night have been particularly touching, and we mutually exchanged osettai. We received the henro jacket which we proudly wore until the end of the day. Also along the way we received other osettai, together with the usual exchange of greetings and smiles. After visiting temple 75 we also went to the first minshuku were we spent the first night, to ideally close the loop, greet the owner and take back the bags for carrying our bikes.

In the coming days we will publish the list of places where we have slept. Now we prepare our bags and then have some well deserved rest.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Today: 100 km
Total: 1249 km

lunedì 1 maggio 2017

Vento ed incontri. Day 17

English version below

Oggi abbiamo inizialmente percorso a ritroso il Shimanami-kaido e poi da li abbiamo proseguito fino a Niihama.
Per tutto il tragitto il vento ha soffiato contro di noi, e su un ponte alto sul mare vi lascio immaginare quanto può essere forte, ed un sole decisamente caldo ci ha fatto sentire come può essere l'estate da queste parti.
Una casa arredata con antichità collegate agli henro ci ha accolto per la notte, e la proprietaria ha apprezzato i nostri complimenti per la casa, e dopo cena è stato piacevole fermarsi a scambiare qualche parola con lei.
Questo è forse uno degli aspetti peculiari di questo pellegrinaggio: chi mette a disposizione la sua casa per i pellegrini, pur chiedendo un simbolico contributo, non lo fa per profitto, ma per essere parte del grande scambio di energia ed esperienze veicolate da questo cammino.
Un hotel, per quanto chic ed alla moda, sarà sempre freddo ed impersonale a confronto.
Per questa ragione la prossima volta che faremo questo pellegrinaggio ci sforzeremo di imparare un po di giapponese, per meglio comunicare con le persone del posto.

Foto su https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 91 km
Percorsi totali: 1149 km

English version

Today we went the other way around on the Shimanami-kaido and from there we reached Niihama.
All along the route we had a strong head wind, and you can imagine how strong can the wind blow on a bridge high above the sea, and a strong sun shining on us has given a taste of how summer can be here.
For the night we are staying in a house decorated with several antiquities related to henroes, and the owner has appreaciated our compliments for the house, and after dinner it has been nice to have some small talk with her.
This is probably one of the peculiar aspects of this pilgrimage: those who give their house for hosting henroes, though asking a small fee, do not do it for monetary profit, but to take part to the big exchange of energy and experiences of the walk.
An hotel, no matter how cool and modern, will always result cold and impersonal in comparison.
For this reason yhe next time we will do this walk we will try to learn some japanese, to better interact with the locals.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Today: 91 km
Total: 1149 km

domenica 30 aprile 2017

Tra cielo e mare. Day 16

English version below

Kukai, nome da vivo di Kobo Daishi, scelse questo nome dopo aver avuto una visione, meditando a Capo Muroto, in cui cielo (ku) e mare (kai) si univano.
Oggi abbiamo avuto modo di rivivere la stessa esperienza deviando dal percorso dell'henro e pedalando sui ponti di Shimanami.
Altrimenti detti il santuario dei ciclisti, questi 7 ponti collegano, tramite 5 isolette, Imabari nella prefettura di Ehime con Onomichi nella prefettura di Hiroshima su un tragitto lungo 80 km e con pista ciclabile appositamente realizzata.
Dal numero enorme di ciclisti di ogni tipo che incontriamo e dalle viste che godiamo non fatichiamo a dire che il nome è meritato.
E dopo le fatiche della giornata, un bagno in un onsen ci rilassa per i prossimi giorni.

Foto su https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 89 km
Percorsi totali: 1058 km

English version

Kukai, Kobo Daishi's living name, chose this name after having a mystical experience at cape Muroto, when he saw sky (ku) and sea (kai) merging into each other.
Today we had the same experience deviating from the henro route and cycling on the Shimanami bridges.
Also known as the cyclist sanctuary, these seven briges connect Imabari,  in Ehime prefecture, to Onomichi, in Hiroshima prefecture, along a 80 km route connecting five small islands with a dedicated cycling road.
From the huge amount of cyclists we see and from the scenery we enjoy, we have to admit the name is very well deserved.
And after the effort of the day, we relax in an onsen, getting ready f9r the coming days.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Today: 89 km
Total: 1058 km

sabato 29 aprile 2017

Up in the mountains. Day 15

English version below

Oggi giornata di riposo per le nostre bici. Per salire a tempio 44 e 45 abbiamo preso dei mezzi pubblici e da li proseguito a piedi.
A tempio 44 ci imbattiamo in una comitiva organizzata in autobus. Ascoltare 50 persone che all'unisono recitano l'heart sutra in un tempio racchiuso tra le pendici di una montagna è particolarmente toccante.
Insieme a noi viaggia anche una henro australiana, con cui scambiamo qualche chiacchiera durante il tragitto.
La salita a tempio 45 è per capre di montagna, in 800 metri di cammino si sale di 200 metri.
In una grotta che si inoltra per una decina di metri nella roccia della montagna, alla fioca luce di qualche candela e tra il fumo degli incensi, le statue delle divinità ascoltano i sutra recitati dai pellegrini.
Mentre il sole cala dietro le vette di questi monti, alla fermata incontriamo una coppia di pensionati canadesi, pellegrini anche loro, ed una anziana signora del posto, con cui chiacchieriamo amabilmente mentre attendiamo il bus che ci riporta a Matsuyama.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 0 km
Percorsi totali: 969 km

English version

Rest day for our bikes today. To climb up to temple 44 and 45 we took public transportation and then walked.
At temple 44 we meet a charter bus of pilgrims: listening to 50 people chanting with single voice the heart sutra in a temple closed among mountains is really touching.
Along with us travels an australian henro, with whom we have some chat during the bus trip.
Climbing to temple 45 is for mountain goats: 800 meters walk to rise up 200 meters.
In a cave entering the rock of the mountain for a tenth of meter, under the feeble light of some candels and among the smoke of incense, the gods' statues listen to the sutras chanted by the pilgrims.
While the sun sets behind the mountain range, at the bus stop we meet a couple of retired canadian henroea and an old local woman, with whom we spend time chatting while we wait the bus that will bring us back in Matsuyama.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/
Today: 0 km
Total: 969 km

venerdì 28 aprile 2017

Matsuyama. Day 14

English version below

Stamattina siamo partiti con Seiyo avvolta nella nebbia che esalava dal terreno, e dopo una breve salita siamo scesi al livello del mare. Da li, tramite le strade 24 e 378 abbiamo deliziato i nostri occhi con valli e viste spettacolari sul mare fino all'arrivo a Matsuyama.

Dato che la 24 è poco percorsa dagli henro anche i gaijin come noi sono rari. Per questo motivo ogni saluto che scambiavamo era accolto con curiosità. Mentre scattavamo foto una signora si è fermata a parlare con noi, e saputo che andavamo a Matsuyama in bici ci ha incoraggiato in maniera gioiosa. Come riusciamo a capire pur non parlando giapponese è un mistero.

Foto su https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 81 km
Percorsi totali: 969 km

English version

This morning we have started with Seiyo covered in mist exhaling from the ground. After a short climb we have reached down to the sea level, where through routes 24 and 378 we have delighted our eyes with astounding valleys and sea sceneries until our arrival in Matsuyama. Being the 24 not much used by henroes, gaijin like us are pretty rare. That's why any greeting from us was a source of curiosity. While we were taking some pictures,  an old lady stopped by, and once learned we were cycling to Matsuyama she cheerfully encouraged us. How we can understand though not speaking japanese is still a mistery.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Today: 81 km
Total: 969 km

giovedì 27 aprile 2017

Ehime. Day 13

English version below

Oggi abbiamo finalmente lasciato la prefettura di Kochi e siamo entrati nella prefettura di Ehime, arrivando a Seiyo.

Ma non vi parlereremo del percorso, del sole o dell'oceano, ma di quanto accaduto stasera.

Dopo aver fatto la doccia, siamo usciti per andare a cena. Non sapendo dove andare, abbiamo chiesto a due signore che stavano parlottando sulla porta di casa loro dove trovare un locale. Ora, noi non parliamo giapponese e loro non parlavano inglese, quindi la cosa era un po surreale. Ad un certo punto una delle due ci fa "chotto matte kudasai" (un attimo, per favore), sparisce per qualche istante e riappare con una macchinina, ci fa salire e ci accompagna ad un ristorante! Quindi si congeda assicurandosi che sappiamo come rientrare.

Questo ha reso la nostra giornata speciale.

Foto su https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 87 km
Percorsi totali: 888 km

English version

Today we finally left Kochi prefecture and reached Seiyo, in the Ehime prefecture.

We are not going to tell you about the route, the sun or the ocean, but about what happened this evening.

After taking a shower we went out for dinner looking for a place. Not knowing the city we asked two ladies, busy chatting among them next to their houses. Now, considering we don't speak Japanese and they English, the entire talk was a bit surreal. After a while one of the two tell us "chotto matte kudasai" (wait a moment, please), disappeared few seconds and rrappered back with a small car. She took us on board and drove us to a restaurant close by. After checking we knew the way back she gretted us.

This made our day!

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Today: 87 km
Total: 888 km

mercoledì 26 aprile 2017

Zen. Day 12

English version below

Oggi è stata una giornata decisamente zen.
Ci siamo svegliati con lo scrosciare della pioggia, che suonava come se qualcuno stesse versando l'intero Pacifico sulla penisola di Ashizura. Un rapido controllo del meteo ci informava che la pioggia era prevista su tutto lo Shikoku fino almeno alle 10 di stasera, col centro di bassa pressione proprio sopra le nostre teste.

Posti davanti all'alternativa di fermarci un giorno e gustare daccapo l'ottimo curry della signora oppure metterci in sella sotto la pioggia, abbiamo evitato l'imbarazzo di scegliere non appena saputo che il nostro alloggio non aveva camere libere.
Comprate due tute impermeabili dal Lawson e ricevuto consiglio dal proprietario dell'alloggio su dove pernottare e su come arrivarci, ci siamo messi in moto, praticando, come suggerito da lui stesso, la meditazione sotto la pioggia mentre pedalavamo sulla Ashizura Sunny Road (strada soleggiata di Ashizura).

Fatta la strada che ieri avevamo evitato, in poco più di 4 ore siamo arrivati a Sukumo, dove ora ci dedicheremo ad un po di turismo.

Foto su https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 44 km
Percorsi totali: 801 km

English version

Today has been a really zen day.
We woke up with the sound of rain, sounding like someonr was pouring the entire Pacific over Ashizura peninsula. A quick check of the weather forecast informed us that rain was expected over the entire Shikoku until at least 10 this evening. Having the choice between resting one day enjoying one again the tasty curry or mounting on our bikes to ride until the next destination, we avoided the painful decision by knowing our lodging had no vacancies for the day.
After buying two waterproof suits from Lawson and having received advices from the owner on where to sleep and how to reach it, we set in motion, practicing, as per his suggestion, meditation under the rain while we cycled on the Ashizura Sunny Road.

We took the road avoided yesterday and in about 4 hours reached Sukumo, where we will now do some tourism.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Today: 44 km
Total: 801 km

martedì 25 aprile 2017

Capo Ashizura. Day 11

English version below

Oggi la giornata è stata memorabile. È cominciata con nuvole cariche di pioggia provenienti dal Pacifico, che hanno scaricato pioggia sul nostro percorso verso capo Ashizura.

Proprio per la pioggia abbiamo optato per un percorso costiero, più lungo ma meno trafficato, rispetto ad uno più diretto e trafficato ma che si inoltrava tra le montagne coperte di nuvole. 30 km di una teoria infinita di sali e scendi tortuosi su una strada stretta e bagnata attraverso una fitta vegetazione.

Giunti finalmente nella città dove avremmo pernottato la pioggia è diventata diluvio, costringendoci a fermarci. Accolti calorosamente dai proprietari, ci siamo asciugati, cambiati e, lasciate le sacche, ci siamo rimessi in bici verso capo Ashizura, punto più meridionale del nostro viaggio.

Qui la strada è stata anche più spettacolare: in parte su scogliere a 70 metri sul mare, in parte attraverso la fitta vegetazione sui fianchi delle colline, ci ha accompagnato a destinazione regalandoci anche dei raggi di sole.

Per strada abbiamo reincontrato diverse volte Min, un henro conosciuto ieri e che, come Yasuhiro, conosciuto a tempio 12, pare andare più veloce lui a piedi che noi in bicicletta.

Ritornati infine per la stessa strada al nostro alloggio, abbiamo cenato con un delizioso curry.

Foto su https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Percorsi oggi: 86 km
Percorsi totali: 757 km

English version

Today has been a day to remember. It started with clouds coming from the Pacific pouring rain on our route to cape Ashizura.

Because of the rain we opted for a coastal route, longer but with less traffic, excluding the more direct and traffic loaded path climbing into the mist covered mountains.

30 km of winding and hilly road, through dense vegetation with wet ground.

Once reached the town where we would have lodged, the rain became heavy, forcing us to stop. Warmly welcomed we changed our clothes, left our bags and mounted again on our bikes, heading for cape Ashizura, the southern point of our trip.

The road has been even more spectacular: either on 70 m high cliffs or through dense vegetation on the side of the hills, it led us to destination, gifting also with some sun.

Along the way we have also met Min, a fellow henro we knew yesterday and who, like Yasuhiro, who we met at temple 12, seems to walk faster then we cycle.

Back to our lodging, we have had dinner with a delicious curry.

Pictures on https://www.facebook.com/2bikesinshikoku/

Today: 86 km
Total: 757 km